LUISS

Home > Cattedre online > Diritto amministrativo (III) (cod. 286)

Diritto amministrativo (III)
(cod. 286)

Programma

FACOLTA’ DI GIURISPRUDENZA

 A. A. 2010/ 2011

 

 

1.       Nome e Cognome del docente

Bernardo Giorgio Mattarella

2.       Corso di laurea

Magistrale a ciclo unico

3.       Indirizzo

 

4.       Disciplina

Diritto amministrativo 1

5.       Settore scientifico disciplinare (SSD)

IUS/10

6.       Anno di corso

III anno

7.       Semestre e periodo svolgimento del corso

II semestre

8.       E-mail da pubblicare sul sito

------------------------------

9.       Numero totale di crediti

10

10.    Carico di lavoro globale (in ore)

45/50 ore

11.    Numero ore didattica frontale

45/50 ore

12.    Contenuti del corso

Pubblica amministrazione e funzioni amministrative – Organizzazione – Personale – Finanza – Beni – Procedimento – Provvedimento – Controlli – Contratti

13.    Testi di riferimento

Istituzioni di diritto amministrativo, a cura di Sabino Cassese, III ed., Milano, Giuffrè, 2009

14.    Obiettivi formativi

Conoscenza dei principi e delle dinamiche del diritto amministrativo generale, capacità di applicarli alle singole funzioni amministrative e all’attività delle singole amministrazioni

15.    Metodi didattici

Lezioni teoriche, condotte con l’ausilio di esempi, grafici e diapositive, ed esercitazioni pratiche che tengono conto anche degli orientamenti delle autorità di regolazione e della giurisprudenza

16.    Modalità di verifica dell'apprendimento

Prove durante il corso, prova orale finale

17.    Criteri per l’assegnazione dell’Elaborato finale

------------------------------------------

18.    Tipologia dell’attività formativa

 ---------------------------------------

19.    Prerequisiti

----------------------------------------

20.    Propedeuticità

Diritto costituzionale 1

 

 

 

21.   Risultati di apprendimento previsti dall’insegnamento della disciplina:

 

 

 

 

Conoscenza e capacità di comprensione: conoscenza delle principali discipline generali del diritto amministrativo, capacità di leggere e interpretare testi normativi e giurisprudenziali alla luce dei principi generali

Conoscenze applicate e capacità di comprensione: conoscenza di cari rappresentativi delle diverse componenti delle discipline amministrative, capacità di applicare i principi e le discipline generali alle discipline di settore e ai casi concreti

Autonomia di giudizio: capacità di valutare criticamente le decisioni amministrative e giurisprudenziali

Comunicazione: capacità di esporre correttamente i termini dei problemi inerenti ai rapporti amministrativi

Capacità di apprendere: capacità di studiare le discipline speciali del diritto amministrativo e di leggere e interpretare le norme di settore

         

Docente del corso